Giapponese (lezione 6): Saluti, Espressioni e Frasi Utili


Prima di inoltrarsi nella grammatica giapponese vera e propria è bene conoscere qualche utile frase di circostanza, come salutare o presentarsi.

Saluti e frasi utili

おはようございます = Ohayou Gozaimasu (o semplicemente Ohayoo) = Buon Giorno!
こんにちは = Konnichiwa = Buon Pomeriggio
こんばんは = Konbanha (o Konbanwa) = Buona Sera
おやすみなさい = Oyasumi Nasai (o Oyasumi o ancora Yasumi) = Buona Notte
さようなら = Sayounara = Addio o Arrivederci
いって らっしゃい = Itterasshai = Vai! (inteso come: “Vai e Torna Presto”)
いって きます = Ittekimasu = Vado (inteso come: “Vado e Torno presto”… in risposta a Itterasshai)
お かえ りなさい = Okaerinasai (o semplicemente Okaeri) = Bentornato (inteso come: “bentornato a casa”)
ただいま = Tadaima = Sono tornato
ま た あ い ま し ょ う = Mata Aimashou! = Arrivederci (inteso come “Incontriamoci ancora”)
き を つ け て = Ki (wo) tsukete, kiotsukete = Fai attenzione! Riguardati!
いらっしゃい = Irasshaimase o Irasshai = Benvenuto (non si risponde perchè è un invito ad entrare in una stanza)
ありがとう o ありがとうございます = Arigatou o Arigatou Gozaimasu = Grazie!
(“gozaimasu” si aggiunge per fare la forma cortese e insieme ad “arigatou” letteralmente significa “grazie per quello che fai per me“; se invece fosse stato “gozaimashita” era allora inteso come “grazie… per quello che hai fatto per me“)
どういたしまして = Doo Itashimashite = Prego
はい = Hai ( o ee ) = Si!
いいえ = iie = No!
おげんきですか = Ogenki desu ka? = Come stai? (letteralmente “sei in salute?“)
げんきです= Genki desu = Sto bene (in risposta a “Ogenki desu ka?“)
がんばって = Ganbatte! = Buona Fortuna (inteso come: “metticela tutta!“. Da qui anche l’espressione “Ganbarimasu” o “Ganbarimasho” che rispettivamente significano “farò del mio meglio” o “mettiamocela tutta”)

A tavola

いただきます = Itadakimasu! = Buon Appetito (è un modo per dire “grazie per il cibo che sto per mangiare“)
ごちそうさまでした = Gochisousama Deshita = Grazie per l’ottimo cibo (si dice dopo aver mangiato per ringraziare del buon cibo mangiato)

A fine lavoro

お先に = O-saki ni! = Vado via (inteso come = vado prima)
お疲れ様 = O-Tsukare-sama(deshita) = Grazie per esserti stancato oggi (inteso come= Ottimo lavoro, oggi! Grazie del tuo lavoro!)

Saluti di commiato

しつれい します = Shitsurei Shimasu = con permesso (entrando in ufficio come per dire  “scusate il disturbo“)

それでは = Sore de wa (ma anche sore jaa, jaa mata, mata nè) = sono modi diversi per dire “ci vediamo!
バイバイ! = BAI BAI = bye bye (preso dall’inglese infatti è scritto in katakana)

Scusarsi

ごめんなさいgomenasai o gomen = mi dispiace
すみません = sumimasen = scusa
おじゃまします = Ojama Shimasu = Mi introduco ( inteso come: “Scusate l’intrusione”, entrando in una stanza)
しつれい します = Shitsurei Shimasu = con permesso (entrando in ufficio come per dire “scusate il disturbo”)

(“Shitsurei Shimasu” oltre ad essere un saluto di commiato è anche un modo per scusarsi se ci si introduce in una stanza)

Altre espressioni

Si può sostituire “hai” (“si”) con:
- haa: come conferma ad un discorso che si sta sentendo
- un-un: un modo per dire “si si proprio così”
- Sousou, sou da!, Sou da na!: modi per dire “giusto!”, “esatto”, “hai ragione”
- hai, douzo: lo si dice quando si vuol dire “si prego” (per invitare a sedersi ad esempio)

Si può sostituire “iie” (“no”) con:
- chigaimasu o chigau: per dire “si, è sbagliato! o “stai sbagliando”
- nandato?!: un modo prettamente maschile per dire “ma che stai dicendo?!” in tono un pò seccato
- Sonna!: che può significare “ma si figuri.. che va a pensare” oppure “no… non è possibile… non può essere vero…”
- Sonna koto nai yo: “no… questo non è vero!”

Espressioni di dubbio o incoraggiamento

- Sou desu ka?: “davvero?
- Sou deshou? o Sou daroo?: “ma è davvero così?”
- Sou kana?: “non è forse così per caso?”
- Sou kamoshirenai, kedo.. : “sarà anche così però…”
- Saa:boh” o ” chi lo sa” ma anche “forza su, coraggio”
- Maa maa: coraggio!! Su su!

Esitazione

- Maa…: “beh… ehm…”
- Maa… ne…: “ecco…vede…”
- Eeto…: “ecco… io… vediamo… sa…”
- Anoo….: “ecco… io veramente…” (per attirare l’attenzione di qualcuno)
- Nan to iu ka: “ecco io… come potrei dire…”
- Nanka: “insomma…”

Stupore

- Are!: “Ma che caspit…?!”
- Heee?!: “Coooosa?!”
- Waaaa:Ooooh”
- Yattaaa: “Evvivaaa ce l’ho fatta!”

Presentarsi

はじめまして。  わたし は     あすか   です。Hajimemashite.  Watashi wa Asuka desu.
どうぞ よろしく おねがい いたします。= Douzo yoroshiku onegai itashimasu

Hajimemashite.  Watashi wa Asuka desu = Piacere di conoscerla. Mi chiamo Asuka
Douzo yoroshiku onegai itashimasu = letteralmente il senso è “la prego di trattarmi con riguardo per favore”

Per chi oltre alle lezioni ricercasse supporti di grammatica cartacei allora consiglio i seguenti libri:

Per chi vuole imparare divertendosi grazie all’aiuto dei fumetti e manga, consiglio invece la serie di Marc Barnabè:

Per chi invece si adatta a testi in inglese, altrettanto validi sono le serie:

 Trovi gli articoli di questo sito utili? Sostienimi con una, anche piccola, donazione!

Se volete potete distribuire liberamente questo testo, in maniera non commerciale e gratuitamente, conservandone l’integrità, comprese queste note, i nomi degli autori ed il link http://sakuramagazine.com

Acquista Online su Amazon.it

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it